Moscow Mule, l’americano che gioca a fare il russo

moscow_mule cocktail

Moscow Mule

Moscow Mule cocktail: storia e ricetta

Moscow_Mule

Moscow Mule Cocktail

Ogni estate ha i suoi tormentoni e le sue mode, sia in ambito musicale che sotto il profilo del lifestyle. Dopo anni trascorsi sotto l’egemonia del Mojito, l’estate alcolica 2015 ha virato la propria rotta verso un cocktail semplice, ma dal look accattivante. Al mare o in città ogni bravo bartender ha ricevuto un boom di richieste del Moscow Mule. Ma quali sono le origini di questo cocktail e della sua caratteristica tazza? A dispetto del nome il luogo di “nascita” non è la Russia, ma gli Usa. Ci troviamo negli anni ’40 in un’America post New Deal, baciata dal successo travolgente di Hollywood e dalla ripresa economica.

Storia Moscow Mule

In un Bar di New York, il Chatam, si incontrano due personalità di spicco del food & beverage americano: John G. Martin e Jack Morgan. Martin è il presidente della G.F. Heublein Brothers Inc, un’azienda di distribuzione di cibo e bevande, che ha appena acquistato i diritti della vodka Smirnoff da Vladimir Smirnov.

Cock and Bull 1930s

Moscow Mule Storia

Morgan invece è il proprietario del Cock’n Bull, locale di successo posizionato nella “strada delle stelle”, la Sunset Boulevard losangelina, culla della movida hollywoodiana. In quel periodo Morgan produceva in proprio grossi quantitativi di Ginger Beer, bevanda allo zenzero in voga nell’esercito britannico, ma mai esplosa negli Stati Uniti.

Durante un pranzo a base di lumache Martin e Morgan improvvisamente sono colti da un’illuminazione: miscelare i loro due prodotti bistrattati e testare la bontà del cocktail. Un cameriere porta ai due ghiaccio e lime. Una rapida miscelata e la magia è compiuta. Nasce ufficialmente il Moscow Mule.

Il cocktail, oltre ad avere un gusto deciso, era rinfrescante, perfetto per il clima caldo e assolato di Los Angeles. Le abilità nel marketing di Morgan e Martin si rivelano subito vincenti. Complice l’eredità di una società produttrice di prodotti di rame, avuta dal proprietario del Cock’n Bull, i due decidono di servire il cocktail in una tazza realizzata in grosse quantità dalla fabbrica. Una tazza raffigurante un mulo.

Dopo aver conquistato bar e locali di tutta Los Angeles, il Moscow Mule Cocktail è un successo in tutto il resto del paese, conquistando anche i palati sofisticati di New York, sino ad allora riluttanti verso il consumo della Vodka, considerata un distillato di infimo livello. La Smirnoff corona così quello che sino a quel momento sembrava un’utopia: lanciare e far apprezzare il distillato del nemico russo negli USA.

Moscow Mule Ricetta

moscow_mule_ricetta

Moscow Mule Ricetta

MOSCOW MULE INGREDIENTI

1 ½ oz Vodka

1/2 oz succo di lime

4 oz ginger beer

 

MOSCOW MULE RICETTA

La tecnica di preparazione usata è Build nella caratteristica Mule Mug. Come vuole la tradizione, per preparare i cocktail appartenenti a questa famiglia dobbiamo versare prima il succo di lime, poi il distillato, poi dovremo riempire il bicchiere di ghiaccio e per finire aggiungere il fill di ginger beer. Potremo mescolare il cocktail direttamente con le cannucce.


ADESSO IL NOSTRO TRAINER ANGELO TI SPIEGHERÀ COME PREPARARE UN PERFETTO MOSCOW MULE COCKTAIL NEL VIDEO TUTORIAL QUI SOTTO


PS Anche tu vuoi conoscere tutte le tecniche di miscelazione avanzata che ti serviranno per preparare i sempre più richiesti cocktail vintage oltre al Moscow MuleClicca qui e scopri la prossima data del corso barman vintage


Se invece non hai nessuna esperienza in questo settore, allora approfitta di un CORSO BARMAN GRATIS


Qual è il tuo personale twist del Moscow Mule cocktail?

Scrivi la tua ricetta del Moscow Mule nei commenti

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *