Lavorare in Arabia Saudita come Barman

lavorare in arabia saudita
Vivere e lavorare in Arabia Saudita
Lavorare e vivere in Arabia Saudita

Lavorare in Arabia Saudita come Barman

Sì, oggi ti parlo di un paese che a primo impatto potrebbe sorprenderti. Ma fidati di me e continua a leggere per capire perché dovresti andare a lavorare in Arabia Saudita come barman. Ti sorprenderà!

Intanto partiamo subito con un dato oggettivo che potrebbe ingolosirti. Il fatto di avere una delle più grandi riserve di petrolio del mondo fa dell’Arabia Saudita uno dei paesi più ricchi del pianeta e per questo sempre più persone la prendono in considerazione come meta per fare un'esperienza davvero remunerativa!

Le grosse aziende arabe offrono ai dipendenti vantaggi incredibili che altrove non troveresti. Nello specifico lavorare in Arabia Saudita ti permetterebbe di avere:

  1. Ottimo stipendio (ben al di là degli standard europei)
  2. Alloggio lussuoso
  3. Assicurazione sanitaria completa

Il che, sarai d'accordo con me, non è niente male!

Facendo una piccola ricerca online leggerai ovunque la stessa cosa: tutti gli occidentali che si trasferiscono in Arabia Saudita per lavorare sono molto ricchi. Il motivo è semplice: espatriano per ricoprire ruoli molto importanti e quindi i loro stipendi toccheranno facilmente le punte più alte della media nazionale.

E che cosa vorranno mai fare questi uomini e donne di successo una volta finito di lavorare?

Esatto. Divertirsi, svagarsi, senza badare a spese.

Dopo tutto questo entusiasmo, ora però dovrei darti una brutta notizia. L'alcol in Arabia Saudita è vietato dalla legge. Per ora infatti nel paese è proibito consumare e vendere alcolici, ma...

... Il governo finalmente sta discutendo le modalità con cui renderlo legale e iniziare a integrarlo nella quotidianità e questo vuol dire che molto presto, potresti diventare indispensabile dietro al bancone!

Riflettici un attimo: a causa delle attuali limitazioni, al momento nessuno ha la tua stessa specializzazione e le tue capacità in questo paese!

In ogni caso, anche adesso le persone cercano uno svago dopo il lavoro, soprattutto perché si trovano in un paese dove tutto corre freneticamente e durante il giorno si pensa solo a produrre e lavorare.

Per questo la piccola enclave occidentale cerca momenti di pace con tutte le sue forze e sarà quindi disposta non solo a pagare anche 50 dollari per un drink (al momento analcolico), o 20 dollari per un cappuccino fatto a regola d'arte, ma anche a lasciarti una mancia profumata per ripagarti del dono che gli stai facendo. Pagherebbero oro per una fuga dalla vita lavorativa. E tu sei già in grado di concedergli questo lusso.

Ecco perché una volta trasferito dovrai essere molto bravo a venderti nel bar giusto - se non lo hai già individuato dall'Italia - in uno di quelli frequentati dalle persone importanti. E una volta trovato dovrai anche essere molto bravo a contrattare il tuo stipendio.

Ecco perché se non l'hai ancora fatto, ti consiglio di seguire le lezioni sulla negoziazione collaborativa di Luca Malizia, il mio socio storico.

Per essere sicuro di affrontare il colloquio con il piede giusto, qui trovi il nostro articolo su come affrontare un colloquio di lavoro e il video su come preparare il curriculum perfetto.

Con questi piccoli stratagemmi sono sicuro che non avrai alcun problema!

lavorare-in-arabia-saudita-1

Ora forse ti stai chiedendo se hai le competenze per essere all'altezza di questi locali a 5 stelle. Ti svelo subito come poter avere tutti i requisiti che chiedono in questo autentico regno del lusso.

Per puntare così in alto e lavorare in questo tipo di locali, devi assicurarti di avere degli assi nella manica che ti rendano unico e irrinunciabile sul mercato del lavoro arabo.

Agli esigenti datori di lavori arabi devi mostrare qualità e competenze che altri non hanno. Per questo devi proporti come Bar Manager, o, ancora meglio, come Global Bartender e magari anche Bar Manager in modo da sbaragliare la concorrenza. E ambire al massimo. Alle 5 stelle e a mance che non hai mai visto in vita tua.

Solo con gli attestati migliori infatti avrai le porte spalancate e sarai tu a scegliere il locale in cui preferisci lavorare.

lavorare e vivere in arabia saudita come barman
Vivere in Arabia Saudita

Se ti stai chiedendo se è tutto rose e fiori, non posso mentirti, anche perché lo saprai meglio di me.

L'Arabia Saudita è un paese diverso dal nostro. Ha un cultura, delle usanze e una religione diverse. Quindi la prima cosa che mi sento di dirti è di non partire credendo di trovarti come ti troveresti in un qualsiasi paese occidentale. Non è così.

Dovrai abituarti a usi e costumi completamente opposti ai nostri e dovrai stare molto attento a come ti poni per evitare di offendere qualcuno.

Tuttavia, come ti ho precedentemente detto, l'Arabia Saudita si è proiettata interamente nel mercato del lusso e sta cercando lavoratori validi in Occidente. Ci sono pro e contro nell'andare a vivere qui, ma un'esperienza, anche breve, potrebbe farti guadagnare cifre davvero importanti.

E visto che non lascio niente al caso, ho parlato con Angelo, un nostro ex corsista che si trova proprio in Arabia a lavorare e che ti racconta come se la passa da quelle parti.

COSA E' CAMBIATO CON IL COVID?

Dal 01 agosto 2021 le Autorità saudite hanno ripristinato il visto turistico, ottenibile attraverso il portale VisitSaudi, consentendo l’ingresso in Arabia Saudita a tutti.

Il 13 giugno 2022 il Ministero dell’Interno saudita ha annunciato la revoca delle misure precauzionali che disponevano l’uso obbligatorio della mascherina negli spazi chiusi e l’esibizione dello status di “Immune” tramite l’app “Tawakkalna”: l’uso della mascherina rimane obbligatorio solo per l’ingresso alla Grande Moschea della Mecca e alla Moschea del Profeta di Medina.

L'Arabia Saudita può essere la strada giusta se il tuo obiettivo è quello di fare soldi veloci e facili. Non perché te li regalino, ma perché te ne daranno molti di più per lo stesso identico lavoro che potresti fare in Italia.

Non dico che tu debba trasferirti in maniera definitiva, ma un'esperienza in un paese come questo ti farà tornare a casa con un Cv unico e con un bel gruzzoletto messo da parte. Pensaci - e se parti, fammi sapere come va! :)

Crescere a aiutare gli altri a crescere, sempre.

Ilias Contreas

Cofondatore della MIXOLOGY Academy

PS Se pensi che l'Arabia Saudita non è il paese giusto per te, allora dai un'occhiata agli altri paesi presenti nella nostra Guida Interattiva sul Lavoro per Barman all'estero


Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

VUOI FORMARTI PER DIVENTARE UN BARTENDER DI SUCCESSO?

RICHIEDI INFORMAZIONI PER I NOSTRI CORSI

CONTATTA UNA TUTOR