Diventare Bar Manager: la storia di Mauro

Come Diventare Bar Manager

Come Diventare Bar Manager

 

Diventare Bar Manager

La storia di Mauro

Ci sono varie ragioni per cui una passione diventa proprio la nostra. Vari motivi per cui un giorno finalmente capiamo qual è la strada che dobbiamo percorrere per raggiungere la destinazione.

Mauro nella sua vita ha avuto tantissime esperienze lavorative, tutte legate al mondo della ristorazione, dove nel corso di dieci anni ha fatto carriera e raggiunto diversi traguardi. Ha sentito da subito che il suo mondo di riferimento era quello, ma allo stesso tempo sapeva che gli mancava qualcosa.

Fin da ragazzo Mauro è sempre stato interessato al mondo del beverage: lo incuriosiva la storia dietro ogni bevanda alcolica e soprattutto scoprire ciò che rappresentano per i loro paesi di appartenenza.
Lo affascinava la variopinta e infinita varietà di sapori e profumi e nonostante non gli mancasse esperienza nel settore, ha deciso di fare qualcosa di concreto e capire come diventare bar manager, per fare la differenza e spiccare.

Dopo una ricerca approfondita per capire quale fosse la scelta più adatta a lui, Mauro ha varcato la soglia della MIXOLOGY Academy dove ha scelto il Corso Mixologist. La cosa che Mauro ha subito apprezzato è stato l’ambiente positivo e fresco, ma si è anche sentito molto presto parte di una famiglia allargata di persone che si capiscono al volo e che condividono gli stessi interessi.

“Ricordo che ogni mattina arrivavo cotto in Accademia, in fondo la sera continuavo a lavorare fino a tardi e non dimenticherò mai gli sguardi di comprensione dei Trainer. Loro capivano benissimo la situazione visto che pur essendo spesso reduci da serate impegnative, non perdevano il buon umore né la professionalità!”

Una volta terminato il suo percorso dentro la MIXOLOGY Academy, Mauro ha iniziato subito a lavorare, prima facendo un paio di stage e subito dopo approdando alla discoteca Mood Club di Roma.

Dopo aver accumulato l’esperienza e le competenze necessarie, con suo grande orgoglio Mauro ha realizzato il suo sogno e ha iniziato a lavorare come bar manager presso il Ristorante Cocktail Bar Saxò. Qui, oltre a gestire i contatti con i fornitori e occuparsi dell’amministrazione del locale, ha collaborato con lo chef per sviluppare abbinamenti enogastronomici sempre nuovi, col sogno di viaggiare un po’ per  il mondo alla ricerca di nuove idee e ispirazioni.

Quello del bartender è un lavoro che svolgiamo perché ci sta a cuore qualcosa; alcuni trovano appagante soddisfare il cliente, altri si appassionano alla storia dei prodotti e delle ricette, altri ancora amano farsi ammirare dietro un bancone mentre sfoggiano qualche skill di flair.”

– Spiega Mauro –

E’ un lavoro entusiasmante, ma anche impegnativo, vuoi per orari, per affluenza di clientela o per la lingua (l’inglese è sempre bene saperlo); serve essere puliti, concentrati, seri ma allo stesso tempo sorridenti, empatici e professionali. –  e conclude – è un lavoro che prende, ma dà tanto!

Durante la scorsa stagione estiva in Sardegna, Mauro si stava preparando per andare a lavorare a Miami come barman, finché non ha ricevuto un’interessante proposta per trasferirsi a Tallin, in Estonia.

Sto lavorando sia da consulente che da restaurant & bar manager, sto creando uno standard qualitativo lavorando su procedure da rispettare. Inoltre sto sviluppando un piano di crescita professionale all’interno delle aziende per fidelizzare i dipendenti ed uno strumento di controllo per i bonus tramite audit. Ho seguito l’opening di un altro ristorante lo scorso mese e con la società con cui collaboro ne stiamo aprendo un altro a Raekoja Plats, nel centro di Tallin. Inoltre sto facendo recruitment attivo e passivo, partendo dai camerieri ai restaurant manager, event and marketing manager, Financial expertise ecc… Comunque è interessante, ho aperto una business company che qui è molto vantaggioso e da gennaio inizio a studiare russo! Mi affascina la possibilità di imparare un’altra lingua!

Da pochi mesi il nostro Mauro ha fatto ulteriori salti in avanti (più che semplici passi) inaugurando a Tallin, il Barrique Gastro Vinoteek, il suo primo locale..! Insomma, non si può dire che non gli manchino l’intraprendenza, la voglia di crescere e di mettersi in gioco! 🙂

Da cameriere, a barman, fino ad essere oggi bar manager e titolare di un suo locale all’estero: Mauro incarna perfettamente lo spirito e la Mission della MIXOLOGY Academy e vogliamo che sia di esempio per tutti i nostri allievi, presenti e futuri, che non sono ancora convinti al 100% di poter realizzare il loro sogno di vita, qualunque esso sia.

Questo percorso per Mauro è durato oltre 10 anni, ma se tu sei un bartender hai la possibilità di imparare in pochissimo tempo le competenze necessarie a svolgere il ruolo del Bar Manager.

Così come hai imparato le tecniche di miscelazione di cocktail e bevande a base di caffè, puoi apprendere come gestire il magazzino di un locale con tutti i suoi fornitori, fare i cost analysis di ogni drink (decorazioni incluse!), creare dei menu ottimizzati in ottica di bar business oltre che delle vere e proprie signature drink list, gestire un team di persone da coordinare e formare, rapportarti con la proprietà per migliorare il ciclo lavorativo del bar e aumentare gli incassi del locale…

Se la tua aspirazione diventare bar manager e vuoi capire come riuscirci in poco tempo, allora il prossimo passo che devi fare è Cliccare Qui.

Diventare Bar Manager

Diventare Bar Manager

Sei già un bartender e desideri acquisire SUBITO le competenze necessarie per diventare Bar Manager?

Scopri i dettagli sul Corso Bar Manager


Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *