Inizia col rifarti il letto

Rifatti il Letto

Rifatti il Letto

Inizia col rifarti il letto

Ogni mattino hai la possibilità di fare un piccolo-grande gesto che può cambiarti la giornata e, a lungo andare, il tuo futuro.
Rifarti il letto prima di uscire di casa può essere una rottura di scatole, mi rendo perfettamente conto, e spesso ti dici che non ne vale la pena perché tanto quella stessa sera lo dovrai nuovamente disfare.
Magari nessuno verrà a controllarti la camera da letto mentre sarai via e il tuo segreto il più delle volte resta ben custodito, ma c’è una persona a cui non puoi nascondere certe cose.
Sì, sto parlando proprio di te. O meglio, del tuo inconscio. 🙂
Chiunque, di tanto in tanto, tende a nascondere un po’ di polvere sotto il tappeto dicendosi
 
“ADESSO NON HO TEMPO, LO FARÒ IN UN ALTRO MOMENTO CON PIÙ CALMA”
ma questo procrastinare le cose più o meno importanti è uno degli atteggiamenti più pericolosi da seguire.
Di solito tendiamo a rimandare le cose che più ci pesano, o che sono più difficili, e di solito le cose più difficili sono proprio quelle che ci potrebbero cambiare più drasticamente la vita.
Rifarti il letto la mattina non ti renderà direttamente una persona di maggior successo, ma abituarti a fare quelle cose che tendi a rimandare a partire da quelle apparentemente più insignificanti, sarà un ottimo allenamento per migliorarti e abituarti ad affrontare i problemi con un approccio costruttivo.
Molti bartender sognano di aprirsi un locale prima o poi, o quanto meno di diventare dei Manager.
E’ una cosa normalissima perché tu devi ambire a crescere di carriera nel tempo, e per un bartender questo è il percorso naturale da seguire, o almeno dovrebbe.
Alcuni, non sentendosi all’altezza di ambire a certe cose, spesso rinunciano anche solo a provare a fare il grande salto, così come tanti abbandonano l’idea di lavorare al bancone ancor prima di aver tentato.
I problemi sono due:
 
  1. Capire che il mondo è pieno di opportunità professionali che aspettano solo di essere colte
  2. Acquisire le competenze per fare un certo lavoro
Ti starai chiedendo cosa c’entra tutto questo con il “rifarti il letto” e te lo spiego subito.
Tu hai tutte le carte in regola per diventare un Bar Manager, un giorno, ma al di là delle competenze tecniche che dovrai imparare per gestire un bar e dei collaboratori – oltre al grande capo che pretenderà risultati da te -, voglio che ti sia chiaro che devi prima essere in grado di gestire la tua giornata. In poche parole, prima di gestire altri o altre cose, devi saper gestire TE.
Che non è una cosa affatto facile, te lo assicuro!
Anche io in certi momenti devo sforzarmi di fare delle cose che altrimenti finirebbero nel dimenticatoio, nonostante sappia benissimo quanto sono importanti.
E’ un difetto che abbiamo tutti, chi più chi meno, ma devi costringerti a combattere le cattive abitudini e far vincere la parte più intelligente di te, quella che vuole il meglio per te.
Rifarti il letto la mattina, come dicevo prima, è solo un primo piccolo passo che deve esserti di ispirazione per tutte quelle cose fondamentali che in questo momento stanno frenando la tua crescita.
Per realizzare davvero i tuoi sogni e le tue ambizioni devi smettere di rimandare cose banali come riordinare l’armadio e stirarti i vestiti prima di metterli per andare al lavoro (o anche solo ad un colloquio), fino a cose estremamente importanti come studiare l’inglese (o una nuova lingua) che ti permetterebbe di lavorare all’estero o in contesti di più alto livello.
lavoro barman

Mauro Vignoli, da Barman, a Bar Manager, a Titolare di un suo locale

Un’altra cosa importante per te potrebbe essere quella di formarti tecnicamente per diventare Bar Manager e puntare ad una carriera sempre più ambiziosa come ha fatto il nostro Mauro, ad esempio.

Un Bar Manager non si preoccupa più di fare dei drink buoni, ma di trovare l’equilibrio perfetto tra ciò che mettono a disposizione i vari fornitori, il costo di ogni ingrediente, il prezzo di vendita e, solo alla fine, il riscontro del cliente.
Il solo pianificare un menu di cocktail è una piccola impresa da cui spesso dipende il successo o il fallimento di un intero locale…
Fare il Bar Manager significa che oltre alle bottiglie e le varie materie prime devi gestire il personale, i fornitori generici come le utenze (vedi corrente elettrica e rifiuti, tanto per citarne un paio), i tecnici, le pratiche burocratiche, la cassa…
 

Se vuoi te la dico in una sola parola: TUTTO.

 
Come Manager il tuo obiettivo è far funzionare la macchina avviata dall’Imprenditore, il titolare del locale, e di raggiungere i risultati che ti sono stati prefissati.
E’ una sfida al miglioramento e all’ottimizzazione, una specie di Warcraft in cui tu organizzi le truppe guidandole verso la vittoria.
E per riuscire ad essere un buon comandante per gli altri e organizzare così tante cose, devi prima dimostrare a te stesso di poter gestire le tue priorità, affrontando tutti quegli scheletri nell’armadio che fai finta di dimenticarti quotidianamente.
 
Solo così potrai dare una vera svolta alla tua vita.
 
SE pensi di esserne in grado e SE la tua aspirazione è quella di diventare Bar Manager, quello che posso assicurarti è che frequentare un corso sull’argomento ti renderà davvero in grado di sostenere un ruolo così delicato e importante per la vita di un locale.
Imparare le stesse cose solo facendo esperienza richiederebbe anni di tempo – come dimostra la storia dello stesso Mauro che ce ne ha messi 10 -, mentre a breve hai l’opportunità di attingere a tutte le competenze necessarie per essere un Manager competente in pochi giorni.
Come ogni nostro corso, hai la possibilità di dilazionarlo in piccole rate fino a 18 mesi o di versare l’intera quota entro il 1° giorno di lezione, risparmiando un piccolo capitale sull’investimento.
In questo caso specifico parliamo di ben… Scusami ma non te lo voglio dire.
Preferisco che a farlo sia una delle nostre Tutor, così potrà spiegarti bene le offerte del momento – ammesso che ce ne siano ancora! 🙂
Tutto quello che devi fare è cliccare QUI e seguire le istruzioni che trovi in fondo alla pagina.
Ti saluto con una domanda: tu lo hai rifatto il letto stamattina? 🙂
Crescere e aiutare gli altri a crescere, sempre.
 
Ilias Contreas
Fondatore di MIXOLOGY Academy

SCOPRI DI PIU’ SUL CORSO BAR MANAGER


Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *