(QUASI) PRONTI PER RIAPRIRE LE PORTE DELL’ACCADEMIA

Corsi Barman MIXOLOGY Academy

E’ “quasi” tempo di festeggiare, ma prima ci tengo a spiegarti brevemente perché in Italia hanno riaperto praticamente TUTTI tranne noi.

Ti dico subito che non è stata una mia o una nostra scelta. Fare formazione è la nostra vita, e per quanto le alternative a distanza che abbiamo sviluppato da subito siano a mio parere di altissimo livello, le aule e la presenza degli studenti ci manca come l’aria.

Detto questo, il famoso decreto che doveva stabilire le riaperture delle attività per la FASE 2 ha spiegato per filo e per segno quali attività potevano riaprire tra Maggio e Giugno, ma nessuno si è apparentemente ricordato delle scuole di formazione professionale. O meglio, non è che non le hanno citate: è che le hanno inglobate nella formazione ordinaria insieme agli asili, le elementari, le scuole medie, i Licei, le Università… In pratica, anche se le aziende private come la nostra (seppur Accreditata) non vengono mantenute dallo Stato – tradotto, anche se non prendiamo un euro dallo Stato per insegnare alle persone come costruirsi una carriera professionale -, secondo questo decreto saremmo dovuti stare chiusi fino a Settembre 2020.

Carino, vero? In fondo sarebbero stati solo 7 mesi di chiusura da Marzo, che vuoi che sia?!? 🙂

Secondo lo stesso decreto, a giorni si potrà tornare nei teatri, a fare concerti all’aperto, al cinema fino a 200 persone al chiuso, ma non si potrà fare formazione dal vivo. In fondo è più importante guardare il nuovo film su Re Artù insieme ad altre 199 persone invece di imparare una professione che ti può cambiare la vita, corretto?

Ovviamente, pur sapendo di poter continuare a fare formazione a distanza, abbiamo scritto per vie ufficiali alla Regione e al Prefetto segnalando quanto accaduto e probabilmente nei prossimi giorni uscirà anche qualcosa sui giornali per “ricordare” a chi di dovere che l’apprendimento non dovrebbe essere messo all’ultimo posto, ma semmai al primo, soprattutto in un momento di crisi che ha cambiato le regole del mondo in cui viviamo. E soprattutto, per far presente che non c’è nessun motivo valido al mondo per cui si possa andare in un negozio a fare shopping secondo delle regole, e NON fare formazione in un’aula secondo delle norme di sicurezza altrettanto ferree.

AL DI LA’ DEI NOSTRI SOLLECITI, PROPRIO QUALCHE GIORNO FA C’E’ STATO UN EVENTO MOLTO IMPORTANTE.

Le Regioni, infatti, hanno stilato un documento di intesa per regolamentare le condizioni di riapertura di varie tipologie di attività, e finalmente qualcuno si è ricordato anche di noi – Amen! 🙂

Questo documento ufficiale indica delle linee guida da seguire, e nei prossimi giorni in base a questo stesso documento ogni singola Regione d’Italia emanerà un proprio decreto ad esso ispirato.
Ad esempio, l’Emilia Romagna ha già pubblicato il proprio decreto locale, per cui nei prossimi giorni siamo certi che anche le altre Regioni daranno il via libera alla formazione professionale.

Tradotto, entro pochi giorni potremo riprendere l’attività didattica nelle nostre aule.

Sarà mia premura farti avere aggiornamenti in merito non appena la notizia sarà ufficiale anche per il Lazio e la Lombardia.

Scusa se mi sono dilungato un po’, ma i miei collaboratori mi hanno riferito di alcuni studenti che si chiedevano “come mai non volessimo riaprire”, quando semplicemente, allo stato attuale, non potevamo farlo LEGALMENTE.

Noi come qualsiasi altra struttura di formazione professionale in ogni ambito in Italia.

Spero di essere stato abbastanza chiaro e non troppo polemico. Non mi piace lamentarmi e preferisco sempre trovare delle soluzioni che mi/ci permettano di risolvere i problemi, ma è importante che ogni nostro studente e aspirante tale comprenda cosa è successo in queste prime settimane di “Fase 2”. A prestissimo!

Crescere e aiutare gli altri a crescere, sempre.


Ilias

Cofondatore di MIXOLOGY Academy


Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *