Se il tuo sogno è diventare Bar Manager è ora di fare questo passo

Bar Manager

Philip Bischoff Bar Manager del miglior locale d’Asia

Se il tuo sogno è diventare Bar Manager è ora di fare questo passo

Tutti quanti abbiamo un sogno nel cassetto, e probabilmente anche più di uno.

Il mio, ad esempio, è di vivere in un paese tropicale, un posto in cui poter fare una pausa dal lavoro e ritrovarmi in meno di 10 minuti in una di quelle spiagge con le palme, la sabbia bianchissima e un mare con una bella onda da surfare!

Magari a te sembra un sogno difficilmente realizzabile, ma la verità è che dopo tante ricerche in giro per il mondo ho trovato il mio angolo di paradiso e ho preso un terreno in un posto esattamente come te l’ho descritto.

Da 4 anni ci vado sistematicamente per almeno 1 mese e l’Estate scorsa ho lavorato da lì per ben 3 mesi.

Per la cronaca non vedo l’ora di ripartire per farmi altri 3 mesi e dall’anno prossimo conto di trascorrere in Centro America almeno 6 mesi di fila!

E’ chiaro che non è facile come schioccare le dita, ma se uno ci ragiona, capisce cosa deve fare ed è disposto ai sacrifici e agli sforzi necessari per raggiungere il proprio obiettivo, tutto diventa possibile.

Ilias Contreas Centro America

Nel mio piccolo angolo di paradiso in Centro America

Nella mia vita è sempre stato così in ogni ambito, da quello privato a quello professionale, e il merito principale di tutto questo è legato alla mia “capatosta” che mi spinge a portare a termine ogni missione senza arretrare di un solo passo.

Quando lavoravo come bartender il primo obiettivo che mi sono posto era di specializzarmi nel flair, la tecnica acrobatica che andava tanto di moda 15 anni fa e che in effetti mi ha permesso di divertirmi da matti.

Non ci credi?

Allora guarda il video qui sotto, un vero e proprio pezzo di preistoria che risale ai tempi del mio secondo locale in gestione. Per la cronaca, la qualità del video fa decisamente schifo! Scusa ma nel lontano 2006 i cellulari non erano esattamente come quelli di oggi! 🙂

Lo scotto da pagare allora sono state ore e ore di allenamento quotidiano per essere in grado di offrire un vero e proprio show ai miei clienti, ma una cosa del genere la puoi fare solo se la ami con tutta la tua passione e a me quell’ingrediente mancava.

La cosa che mi appassionava realmente, invece, era capire come funzionava tutta la giostra dei locali, così appena ne ho avuta l’occasione mi sono impegnato per diventare Bar Manager del mio locale.

Non si trattava più di fare dei drink buoni, ma di trovare l’equilibrio perfetto tra quello che mi mettevano a disposizione i vari fornitori, il costo di ogni ingrediente, il prezzo di vendita e, solo alla fine, il riscontro del cliente.

Pianificare un menu di 100 e passa cocktail ai tempi è stata una piccola impresa, ma poi quando ho visto che le persone andavano in giro a raccontare di questo super menu e nuovi clienti venivano da tutta la provincia per assaggiare i nostri drink, mi sono reso conto che lo sforzo era stato ampiamente ripagato.

Fare il Bar Manager chiaramente implica molto di più perché oltre alle bottiglie e le varie materie prime devi gestire il personale, i fornitori generici come le utenze (vedi corrente elettrica e rifiuti, tanto per citarne un paio), i tecnici, le pratiche burocratiche, la cassa…

Se vuoi te la dico in una sola parola: TUTTO.

Come Manager il tuo obiettivo è far funzionare la macchina avviata dall’Imprenditore, il proprietario del locale, e di raggiungere i risultati che ti sono stati prefissati.

E’ una sfida al miglioramento e all’ottimizzazione, una specie di Warcraft in cui tu organizzi le truppe guidandole verso la vittoria.

SE la tua aspirazione è quella di diventare Bar Manager, quello che posso assicurarti è che frequentare un corso sull’argomento ti renderà davvero in grado di sostenere un ruolo così delicato e importante per la vita di un locale.

Imparare le stesse cose solo facendo esperienza richiederebbe anni di tempo – come dimostra la storia di Mauro che ce ne ha messi 10 -, mentre

a partire da questo lunedì hai l’opportunità di attingere a tutte le competenze necessarie per essere un vero Manager in pochi giorni.

Come ogni nostro corso, hai la possibilità di dilazionarlo in piccole rate fino a 18 mesi o di versare l’intera quota entro il 1° giorno di lezione risparmiando un piccolo capitale sull’investimento. In questo caso specifico parliamo di ben 500€ che resterebbero in tasca a te.

Io fra pochi mesi torno sulla mia spiaggia, tu invece quando hai intenzione di prendere coraggio e fare il salto per diventare Bar Manager?

Per richiedere i dettagli sul corso da Bar Manager, clicca sul link e se non trovi le informazioni che cercavi compila il form di contatto in fondo alla pagina.

Crescere e aiutare gli altri a crescere, sempre.

Ilias Contreas
Fondatore di MIXOLOGY Academy


CORSO BAR MANAGER


 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *